III Forum dell’Informazione Cattolica per la Salvaguardia del Creato – Firenze 2006

Energia rinnovabile: una scelta etica

 Banca CR Firenze, Sala Verde di Palazzo Incontri, Firenze, Via de’ Pucci, 1

17-18 giugno 2006

Energia Rinnovabile: una scelta etica. Questo è il tema del 3° Forum dell’Informazione Cattolica per la Salvaguardia del Creato, aperto a giornalisti ed esperti del settore, che Greenaccord organizza il 17 e 18 giugno 2006 a Firenze, alla Sala Verde della Banca Cassa di Risparmio di Firenze.

In concomitanza con il convegno per la prima volta saranno aperti al pubblico nella stazione di Santa Maria Novella i vagoni del treno a pannelli solari (PVTRAIN) di Trenitalia. Per la prima volta sarà possibile per tutti visitare, vedere e conoscere, in concomitanza con il Forum, il primo esempio di applicazione della tecnologia fotovoltaica su treni realizzato in Europa e cofinanziato dalla Comunità Europea, ed apprezzare in concreto i molteplici benefici che da essa derivano in termini di risparmio energetico.

Le energie rinnovabili sono oramai una realtà concreta, sempre più alla portata di tutti; eppure il ricorso a risorse come l’energia solare, eolica, la geotermia e le biomasse, è ancora ridotto. È necessario stimolare una forte coscienza e consapevolezza individuale del tema nelle persone, perché l’adozione di forme “pulite” di energia sia sempre più dettata da una scelta etica, da una precisa volontà di conservazione dell’ambiente. Greenaccord, attraverso il Forum Nazionale per la Salvaguardia del Creato, intende promuovere proprio questa visione della tematica delle energie rinnovabili dando risonanza agli aspetti tecnici e scientifici, alle implicazioni etiche e sociali della questione ed al confronto diretto delle esperienze, aspirando a fornire ad ognuno elementi critici che permettano, sul piano individuale, di farsi carico di questa scelta.

In un momento in cui, data la gravità del rischio a cui è esposta l’intera umanità a causa dei cambiamenti climatici provocati dall’uso dei combustibili fossili, insieme all’escalation del prezzo del petrolio e la progressiva diminuzione delle riserve di combustibili fossili che crea nuove tensioni internazionali e motivi di guerra, il ricorso alle diverse forme di fonti di energia rinnovabile appare sempre più come una scelta etica essenziale, il convegno di Firenze  vuole affermare come la valutazione del problema non possa ridursi esclusivamente all’ambito economico-politico: la riflessione sull’opportunità di un’adozione sempre maggiore delle risorse energetiche rinnovabili è dettata infatti in primis proprio da un’esigenza etica, prima ancora che da necessità contingenti.

Il Forum intende dunque porsi come un’occasione di confronto e conoscenza dello stato dell’arte, un’opportunità di valutazione delle tendenze future in materia di sostenibilità sociale ed ambientale ed allo stesso tempo, in linea con le finalità che caratterizzano l’attività di Greenaccord, uno stimolo per un impegno ed un interesse sempre più diffuso nella società verso la salvaguardia della natura.

Nei due giorni dell’incontro ci si confronterà sul tema e le sue implicazioni da punti di vista diversi, con interventi di personalità di primissimo piano del panorama scientifico ed accademico italiano ed internazionale come, tra gli altri, il professor Edo Ronchi, già Ministro dell’Ambiente e attualmente presidente dell’Istituto Sviluppo Sostenibile Italia; Mathis Wackernagel, co-creatore del sistema di misurazione dell’impatto ambientale dell’Impronta Ecologica e direttore del Centre for Sustainability Studies dell’Università Anáhuac de Xalapa, in Messico; il professor Luigi Lorenzetti, direttore della Rivista di Teologia Morale. Si avrà modo di fare il punto sulla ricerca e sull’apporto delle nuove tecnologie in materia di energia rinnovabile con il professor Mario Malinconico, del CNR-ICTP (Istituto di Chimica e tecnologia dei polimeri), che presenterà le possibilità della produzione microbica di idrogeno, con l’Ing. Luigi Di Pace, Direttore dell’Innovation Center IBM Italia, e con l’intervento del Dr. Laganà e dell’Ing. Basili per le Ferrovie dello Stato. Avranno inoltre ampio spazio le esperienze dirette delle aziende e dei consorzi che operano nel settore: a presentare le proprie attività saranno, oltre a Trenitalia, ENEL, leader nel mondo nello sviluppo delle energie rinnovabili ed in particolare nel settore della geotermia, che illustrerà con l’intervento del Dr. Guido Cappetti, Responsabile Sviluppo Progetti Geotermici, i progetti di esportazione della propria esperienza in materia nei Paesi emergenti del Centro e Sud America; Alcoplus, con un intervento su bioetanolo e carburanti alternativi  in Italia ed in Europa;  Coldiretti, che presenterà la propria esperienza in materia di sviluppo delle energie rinnovabili; Novamont, impresa leader nella produzione delle bio-plastiche.

Il 3° Forum dell’Informazione Cattolica per la Salvaguardia del Creato è organizzato dall’Associazione Culturale Greenaccord

in collaborazione con:

Partner:

Banca Cassa di Risparmio di Firenze, Arcidiocesi di Firenze, Regione Toscana, Provincia di Firenze, Comune di Firenze;

Sponsor:

Ferrovie dello Stato, Enel, Alcoplus, Novamont, Gamesa, Unicoop Firenze, Arsia, Coldiretti, Morpier

Patrocini:

Segretariato Sociale della Rai, ODG, ODG Toscana, UCSI, UCSI Toscana, WWF, FISC, FESMI, FNSI, Istituto Nazionale di Bioarchitettura

Media Partner:

Famiglia Cristiana, Rai News 24, Ansa, Toscana Oggi, Radio Meridiano 12, Radio Toscana Network

Press room

Abstract

 

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email

Lascia una recensione

avatar