Greenaccord è un’Associazione Culturale, d’ispirazione cristiana e senza fini di lucro, nata per stimolare l’impegno di tutti gli uomini e le donne di qualsiasi credo e confessione religiosa, sul tema della salvaguardia della natura.   

IN EVIDENZA

FACEBOOK FEED

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

10 hours ago

Greenaccord Onlus

Ieri è stato il #WorldSoilDay, la 𝑮𝒊𝒐𝒓𝒏𝒂𝒕𝒂 𝒎𝒐𝒏𝒅𝒊𝒂𝒍𝒆 𝒅𝒆𝒍 𝑺𝒖𝒐𝒍𝒐. Indetta diversi anni fa dalle Nazioni Unite, nasce con il dichiarato obiettivo di aumentare la conoscenza e la consapevolezza su una risorsa naturale pressoché non rinnovabile e dal cui stato di salute dipende la qualità della nostra stessa sopravvivenza. Il suolo, attraverso i #serviziecosistemici, fornisce all’uomo una pluralità di vantaggi: dalla produzione alimentare allo stoccaggio dell’anidride carbonica; dalla protezione della #biodiversità alla regolazione termo-igrometrica del microclima urbano mitigando gli effetti del #dissestoidrogeologico 🌀 o di fenomeni estremi come le #ondatedicalore. ☀
🌳 Un suolo degradato e impermeabilizzato esaspera le fragilità sociali e ambientali dei territori, sottraendo superfici utili ai parchi o ai boschi 🌳. Se il suolo, dunque, continuerà ad essere sacrificato sull’altare della speculazione edilizia e politica da imprenditori e amministratori avidi e indifferenti al benessere delle prossime generazioni, le nostre città diventeranno, entro pochi decenni, invivibili e sempre più vulnerabili agli impatti dei #cambiamenticlimatici.
Dal 2012, in Italia, l’Ispra – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale realizza ogni anno un rapporto molto accurato e dettagliato sul #consumodisuolo e sui suoi impatti ecologici ed economici a livello regionale e locale. Nonostante la pandemia e nonostante l’Unione Europea abbia approvato una nuova Strategia per la protezione del suolo, l’Italia – che da 10 anni aspetta una legge nazionale per l’azzeramento del consumo di suolo netto – è in una situazione molto critica: terza in Europa per impermeabilizzazione 🏗 (e prima per erosione), ha il 7,12% della propria superficie – pari ad oltre 23mila chilometri quadrati – ricoperta da infrastrutture, poli per la logistica ed edifici residenziali realizzati alla velocità di 2 metri quadri al secondo, per una media di 14-16 ettari al giorno persi quasi per sempre 🏗.
Giornate come questa, perciò, sono molto importanti per corroborare i processi di #alfabetizzazioneecologica e per far comprendere a quanta più gente possibile che davvero è urgente custodire una risorsa così preziosa se abbiamo nel cuore il desiderio di lasciare città più sostenibili a chi verrà dopo di noi.

*Post condiviso dal nostro segretario generale Giuseppe MilanoOggi è il #Worldsoilday, la 𝑮𝒊𝒐𝒓𝒏𝒂𝒕𝒂 𝒎𝒐𝒏𝒅𝒊𝒂𝒍𝒆 𝒅𝒆𝒍 𝑺𝒖𝒐𝒍𝒐. Indetta diversi anni fa dalle Nazioni Unite, nasce con il dichiarato obiettivo di aumentare la conoscenza e la consapevolezza su una risorsa naturale pressoché non rinnovabile e dal cui stato di salute dipende la qualità della nostra stessa sopravvivenza. Il suolo, attraverso i #serviziecosistemici, fornisce all’uomo una pluralità di vantaggi: dalla produzione alimentare allo stoccaggio dell’anidride carbonica; dalla protezione della #biodiversità alla regolazione termo-igrometrica del microclima urbano mitigando gli effetti del #dissestoidrogeologico 🌀 o di fenomeni estremi come le #ondatedicalore. ☀

🌳 Un suolo degradato e impermeabilizzato esaspera le fragilità sociali e ambientali dei territori, sottraendo superfici utili ai parchi o ai boschi 🌳. Se il suolo, dunque, continuerà ad essere sacrificato sull’altare della speculazione edilizia e politica da imprenditori e amministratori avidi e indifferenti al benessere delle prossime generazioni, le nostre città diventeranno, entro pochi decenni, invivibili e sempre più vulnerabili agli impatti dei #cambiamenticlimatici.

Dal 2012, in Italia, l’Ispra – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale realizza ogni anno un rapporto molto accurato e dettagliato sul #consumodisuolo e sui suoi impatti ecologici ed economici a livello regionale e locale. Nonostante la pandemia e nonostante l’Unione Europea abbia approvato una nuova Strategia per la protezione del suolo, l’Italia – che da 10 anni aspetta una legge nazionale per l’azzeramento del consumo di suolo netto – è in una situazione molto critica: terza in Europa per impermeabilizzazione 🏗 (e prima per erosione), ha il 7,12% della propria superficie – pari ad oltre 23mila chilometri quadrati – ricoperta da infrastrutture, poli per la logistica ed edifici residenziali realizzati alla velocità di 2 metri quadri al secondo, per una media di 14-16 ettari al giorno persi quasi per sempre 🏗.

Giornate come quella di oggi, perciò, sono molto importanti per corroborare i processi di #alfabetizzazioneecologica e per far comprendere a quanta più gente possibile che davvero è urgente custodire una risorsa così preziosa se abbiamo nel cuore il desiderio di lasciare città più sostenibili a chi verrà dopo di noi.
See MoreSee Less

Ieri è stato il #Worldsoilday, la 𝑮𝒊𝒐𝒓𝒏𝒂𝒕𝒂 𝒎𝒐𝒏𝒅𝒊𝒂𝒍𝒆 𝒅𝒆𝒍 𝑺𝒖𝒐𝒍𝒐. Indetta diversi anni fa dalle Nazioni Unite, nasce con il dichiarato obiettivo di aumentare la conoscenza e la consapevolezza su una risorsa naturale pressoché non rinnovabile e dal cui stato di salute dipende la qualità della nostra stessa sopravvivenza. Il suolo, attraverso i #serviziecosistemici, fornisce alluomo una pluralità di vantaggi: dalla produzione alimentare allo stoccaggio dellanidride carbonica; dalla protezione della #biodiversità alla regolazione termo-igrometrica del microclima urbano mitigando gli effetti del #dissestoidrogeologico 🌀 o di fenomeni estremi come le #ondatedicalore. ☀ 
🌳 Un suolo degradato e impermeabilizzato esaspera le fragilità sociali e ambientali dei territori, sottraendo superfici utili ai parchi o ai boschi 🌳. Se il suolo, dunque, continuerà ad essere sacrificato sullaltare della speculazione edilizia e politica da imprenditori e amministratori avidi e indifferenti al benessere delle prossime generazioni, le nostre città diventeranno, entro pochi decenni, invivibili e sempre più vulnerabili agli impatti dei #cambiamenticlimatici.
Dal 2012, in Italia, lIspra - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale realizza ogni anno un rapporto molto accurato e dettagliato sul #consumodisuolo e sui suoi impatti ecologici ed economici a livello regionale e locale. Nonostante la pandemia e nonostante lUnione Europea abbia approvato una nuova Strategia per la protezione del suolo, lItalia - che da 10 anni aspetta una legge nazionale per lazzeramento del consumo di suolo netto - è in una situazione molto critica: terza in Europa per impermeabilizzazione 🏗 (e prima per erosione), ha il 7,12% della propria superficie - pari ad oltre 23mila chilometri quadrati - ricoperta da infrastrutture, poli per la logistica ed edifici residenziali realizzati alla velocità di 2 metri quadri al secondo, per una media di 14-16 ettari al giorno persi quasi per sempre 🏗.
Giornate come questa, perciò, sono molto importanti per corroborare i processi di #alfabetizzazioneecologica e per far comprendere a quanta più gente possibile che davvero è urgente custodire una risorsa così preziosa se abbiamo nel cuore il desiderio di lasciare città più sostenibili a chi verrà dopo di noi.

*Post condiviso dal nostro segretario generale Giuseppe Milano

3 days ago

Greenaccord Onlus

🔎Siamo lieti di condividere questo progetto del quale siamo patrocinatori, il "Progetto Sentiero Italia CAI – 7.000 Km da vivere" a cura dell’A.S.D. Searchgo.

🚶‍♂️Un trekking lungo 7.000 Km dalla Sardegna al Friuli Venezia Giulia passando per quasi tutte le Regioni. 7/8 mesi di cammino. Più di 300.000 metri di dislivello positivo e negativo. Più di 350 tappe.
Uno dei trekking più lunghi al mondo!

**
ℹQui tutte le info per supportare il progetto
⬇⬇⬇

Sito Web: searchgo.it/progettosentieroitaliacai/
Video Promo YouTube: youtu.be/eWwerhK7bkA

#abruzzoitaly #videoclip #searchgo #cai #progetto #montagne #montagneitaliane #nature_worldwide_tree #sentieroitalia #sentieroitaliacai #ClubAlpinoItaliano #hiking #wilderness #natura #bloggeritaliani #ortona #blogger #grazie #sentieri #camminiditalia #camminareinsieme #gransassoditalia #trekkingday #sentieridimontagna #trekkinglovers
See MoreSee Less

Comment on Facebook

Grazie GreenAccord ♥️♥️

View more comments

1 week ago

Greenaccord Onlus

❄️Antartide: terra di scoperte, missioni ed emergenze climatiche

A questo Continente è dedicata la nuova puntata del programma “Doppio Click” di Radio Vaticana. Tra i contributi, quello del direttore scientifico di Greenaccord, @Andrea Masullo bit.ly/31ehGB6

Qui l’articolo integrale con tutti podcast
www.vaticannews.va/it/mondo/news/2021-11/antartide-scoperta-papa-francesco.html

Da Vatican News
See MoreSee Less

❄️Antartide: terra di scoperte, missioni ed emergenze climatiche

A questo Continente è dedicata la nuova puntata del programma “Doppio Click” di Radio Vaticana. Tra i contributi, quello del direttore scientifico di Greenaccord, @Andrea Masullo https://bit.ly/31ehGB6

Qui larticolo integrale con tutti podcast
https://www.vaticannews.va/it/mondo/news/2021-11/antartide-scoperta-papa-francesco.html

Da Vatican News
Load more

INSTAGRAM FEED

greenaccord_ita