Verso un Nuovo Umanesimo – Roma 2011

Crisi economica, crisi di civiltà: le vie per l’Umanesimo del Terzo Millennio. L’associazione Greenaccord Onlus e la Provincia di Roma organizzano una giornata di studio per approfondire le cause dell’attuale crisi economica, che appare piuttosto come un crisi di “civiltà”, per ricercare idee e progettualità utili a rifondare un modello economico oramai logoro e incapace di rispondere alle mutate condizioni sociali e ambientali.


Roma, 30 Novembre 2011 – Il progetto “Verso un Nuovo Umanesimo”, organizzato
dall’Associazione culturale Greenaccord Onlus in collaborazione con la Provincia di Roma, nasce
dall’esigenza di proporre una riflessione sulla necessità di ripensare il modello economico attuale
mediante la creazione di nuovi obiettivi economici, nuovi paradigmi tecnico-scientifici, nuove
forme di organizzazione e partecipazione sociale, poiché siamo in presenza non tanto di una “crisi”
finanziaria, quanto innanzi a una “crisi” di civiltà, in particolare nelle grandi aree urbane.
Il primo di vari appuntamenti dedicati a tale riflessione, che si terrà il 13 dicembre dalle 9 alle 19
presso la Sala San Pio X in via della Conciliazione 5 a Roma, è dedicato ad “economia e sostenibilità
sociale” e intende mettere in relazione il ruolo dell’economia con la coesione sociale e nuove
forme di democrazia partecipata che avvicinino la politica alle persone. Si parte dalla premessa
che la “crisi” possa essere un’occasione irripetibile per ripartire con presupposti nuovi, capaci di
ridurre il divario tra ricchi e poveri, di riavvicinare la finanza all’economia reale, di ridare alle nuove
generazioni fiducia e speranza di una nuova idea di città.

Intervengono: il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti; il segretario del Pontificio
Consiglio Giustizia e Pace, Mons. Mario Toso; l’assessore provinciale alle Politiche finanziarie e di
Bilancio della Provincia, Antonio Rosati, il vice-direttore generale della Fao Alexander Müller;
Domenico De Masi, docente di Sociologia Università La Sapienza di Roma, Giuseppe Ciccarone,
preside facoltà di Economia Università La Sapienza di Roma, Maurizio Franzini, docente Economia
Università La Sapienza di Roma, Laura Castellucci, docente Economia Politica Università di Roma
Tor Vergata, Andrea Masullo, presidente comitato scientifico Greenaccord. Presiede Tiziana
Ferrario.

“Papa Benedetto XVI, nella sua Enciclica Caritas in Veritate con ampio anticipo e con grande
precisione ha stigmatizzato la situazione attuale” spiega Alfonso Cauteruccio, presidente di
Greenaccord. “Infatti, nell’enciclica osservava: ‘La crisi ci obbliga a riprogettare il nostro cammino,
a darci nuove regole e a trovare nuove forme di impegno, a puntare sulle esperienze positive e a
rigettare quelle negative. La crisi diventa così occasione di discernimento e di nuova progettualità’.
Con questa giornata di studio e con gli incontri che seguiranno nei prossimi mesi vogliamo dare
sostanza a questo appello, proponendo idee e riflessioni ma anche proposte concrete, con
l’intento di contribuire a consolidare il percorso culturale verso un processo di cambiamento del
modello economico attuale da cui possa scaturire una società più matura, più giusta e più attenta
alla ricaduta delle scelte economiche sulla sostenibilità sociale ed ambientale”.
La partecipazione agli incontri è aperta al pubblico ma si prega di accreditarsi presso la segreteria
organizzativa di Greenaccord.

Comunicati stampa

01_CS_Giornata_13_dicembre_30novembre2011

02_CS breve versounnuovoumanesimo_9dicembre2011

03_CS Apertura

04_CS mattina

05_CS Lavori pomeriggio Giornata Nuovo Umanesimo

06_CS Conclusioni Rosati Giornata Nuovo Umanesimo

Abstract

Abstract_Giuseppe Ciccarone

Abstract_Laura Castellucci

Abstract_Maurizio Franzini

Presentazione Domenico De Masi

Abstract_Alfonso Cauteruccio

Presentazione_Alexander Muller

Presentazione_Laura Castellucci

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x