Salvaguardia del Creato al Monastero di SiloeSalvaguardia del Creato al Monastero di Siloe

A Siloe, i monaci, fanno davvero sul serio per la “giornata della salvaguardia del Creato”. In perfetta linea con la caratteristica di una “giornata” che meriterebbe, a giro fra le parrocchie e le comunità ecclesiali italiane, molta ma molta più “udienza” e che invita a una non complicata conciliazione fra preghiera e azione, ringraziamento e impegno, incrocio fra dimensioni orizzontali e dimensione verticale, i monaci di Siloe (presenti dal 1997) quest’anno, in particolare, propongono un alternarsi di occasioni “verdi” con momenti di preghiera e di crescita per la loro stessa comunità.Text is available only in Italian

Sono in pochi, questi uomini di Dio in Siloe, ma la loro vocazione “ambientalista”, che bene si inserisce nel solco della tradizione monastica benedettina, è di quelle importanti. Ed è cominciata già lunedì 11 luglio con una Messa – ai Poggi del Sasso, in provincia di Grosseto, a 10 km da Paganico – nel giorno di San Benedetto.

Si prosegue nella magia dello stesso luogo, questo sabato 23 luglio, con la proiezione dello splendido Uomini di Dio, un film che ha commosso e fatto riflettere e che bene si presta, quest’anno, per una “giornata” promossa con un messaggio dei vescovi italiani capaci di legare le ragioni dell’ambiente con quelle dell’accoglienza. Davvero bello il messaggio che due Commissioni della Conferenza Episcopale Italiana (una delle due firme viene da Mansueto Bianchi, vescovo di Pistoia, e presidente della Commissione Cei per l’Ecumenismo e  il dialogo) hanno lanciato per la “giornata” 2011

Ancora la magia del cinema, il sabato successivo, con un titolo della Walt Disney (EarthLa nostra terra). Proiezioni alle 21,15 aperte a chiunque si ritenga interessato. Un pregevole documentario naturalistico che mette in guardia sui pericoli per la sopravvivenza di tante specie derivanti, soprattutto, dalle cattive abitudini di noi esseri umani.

Intenso, a Siloe, anche l’agosto: venerdì 5 (ore 21:15) veglia di preghiera per la festa della Trasfigurazione; sabato 6 (ore 11) Santa Messa per la Trasfigurazione e con i voti definitivi di fra Alcide Casani. Si arriva poi alla vigilia dell’Assunta, domenica 14 agosto, con una veglia in Monastero (ore 21:15) proseguendo con il cinema (sabato 20 un altro film-capolavoro, di quelli che fanno pensare: Lourdes).

L’ultima domenica del mese (28 agosto), sempre in Monastero, una iniziativa a cura dell’Amministrazione Provinciale di Grosseto (“Acqua, fonte di vita e di biodiversità”). Una ripresa interessante, a pochi mesi dal confronto sul referendum che ha dato molta forza al concetto di “bene comune” e che tanto sta facendo ancora oggi discutere per quelle che sono le necessarie conseguenze sul piano pratico.

La vera e propria “giornata” che la Chiesa italiana ha da sei anni voluto dedicare alla “salvaguardia del Creato” (il primo settembre: una data forse da riconsiderare perché è fortissimo il rischio di passare praticamente … inosservata) si celebra ai “Poggi del Sasso” con una veglia di preghiera (21:15). Il mercoledì successivo pregevole occasione di carattere mistico: il “Canto dell’inno Akathistos alla Madre di Dio” (21,15 di mercoledì 7 settembre). E’ uno dei più famosi inni ortodossi a Maria. Per la festa della Natività di Maria, l’otto settembre, Santa Messa (ore 11) con i voti religiosi di fra Flavio Pellegrini.

Iniziano poi i convegni. Sono quattro e tutti a dir poco intriganti, meritevoli di farci un salto.

Il sabato e la domenica 10 e 11 settembre convegno di architettura su “La divina proporzione”, prendendo spunto dalle teorie di fra Luca Pacioli, figura fondamentale per la matematica dei secoli XV e XVI, il francescano che con la sua “sezione aurea” tanto influenzò anche l’arte rinascimentale; il sabato e la domenica 17 e 18 settembre appuntamento su archeologia e paesaggio; il sabato 1 ottobre, in collaborazione con la Fondazione Chelli, si parlerà di “Educazione e custodia del Creato nell’insegnamento di Benedetto XVI”. Per arrivare all’ultimo appuntamento, domenica 23 ottobre, con una iniziativa organizzata insieme a Coldiretti e dedicata al benessere degli animali “tra etica e qualità degli alimenti”.

Maggiori informazioni su Facebook (pagina Creato in Festa-Monastero di Siloe) e su www.monasterodisiloe.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x